Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Serial Wars’

Vogliamo mettere a confronto diverse realtà della ricerca. Questa è la prima giornata, vogliamo che sia un inizio. Dal 1975 al 1995 il prezzo dei periodici è aumentato del 300%. Ben oltre il livello di inflazione. Abbiamo un esempio che proviene dalla biblioteca di Chimica perché è lì che ci sono i prezzi più alti.

Perché i periodici costano tanto? Il mercato è INELASTICO. L’offerta non si deve confrontare con nulla, se non con la capacità di acquisto, che è disposta a tutto. Il mercato diventa sempre più inelastico man mano che cresce il prestigio di una rivista. L’esistenza di “core journals” rende necessario che biblioteche acquistino alcuni titoli imprescindibili.

Un grave problema è che chi sente la crisi non è chi pubblica: la biblioteca, l’istituzione paga i costi, ma chi fa ricerca non ne percepisce l’aumento. Questo problema ricade sulle biblioteche che devono pagare. I bibliotecari stessi tendono a non pubblicare open access!

Quale può essere la ragione di questa situazione? E’ il meccanismo complessivo che non ha trovato soluzioni. I consorzi non hanno portato a risposte soddisfacenti di fronte all’aumento del prezzo dei periodici. In questi pochi mesi ci siamo accorti con non siamo in grado di trovare soluzioni definitive. Possiamo intervenire sui valori marginali delle nostre raccolte. Possiamo trovare soluzioni sulle strategie di acquisto delle nostre collezioni. Internet nasce per l’accesso aperto. Questo è anche il nostro obiettivo; non è facile tuttavia uscire dai modelli tradizionali. Uno dei passaggi è quello dell’author pays, ma non è la soluzione definitiva e richiede degli aggiustamenti. Il modello author pays sembra non essere risolutivo, ma pare solo spostare il problema.

Ci sono reazioni nel mondo editoriale che fanno pensare: gli editori si attrezzano, organizzano campagne contro l’OA. Alcuni segnali del successo del OA:
-Il Federal Research Public Access Act
-gli editori si valgono di un PR che si occupi di contrastare l’OA
-la dichiarazione di Bruxelles degli editori
-la diminuzione dei costi di alcune riviste
Questo ci dimostra che bisogna lavorare per promuoverlo!
I prezzi continuano a salire, MA la presenza di strumenti di concorrenza tendono a contenere l’aumento dei costi, basti pensare a quello che sta avvenendo nel mondo della fisica e di cui ci parlerà Stefano Bianco.

(Bianca e Giovanna)

 

Annunci

Read Full Post »